Scopriamolo in questo articolo!

La pasta rimane uno dei prodotti italiani per eccellenza, sia nella produzione che nei consumi.

Nel mondo la pasta italiana è la protagonista di un piatto su quattro ed in Europa di ben tre su quattro!

Nel 2016 gli italiani hanno consumato 23,5 Kg di pasta pro capite.

Secondo elaborazioni di AIDEPI, aumentano i Paesi destinatari (oggi quasi 200, +34%) ed è più che raddoppiata la quota export, da 740mila a oltre 2 milioni di tonnellate, il 56% della produzione. Germania, Inghilterra, Francia, Stati Uniti e Giappone si confermano i Paesi più ricettivi verso la pasta italiana.

Ma gli italiani comprano pasta su Amazon?

Utilizzando sonar, uno strumento gratuito di Amazon, è possibile trovare le parole più cercate dai clienti Amazon sul portale che copre l’Italia.

È interessante notare come gli italiani non cerchino pasta alimentare su Amazon ma in generale vari tipi di pasta come “di zucchero, intelligente, termica”, si potrebbe quindi pensare che Amazon non sia la prima scelta per gli acquisti di pasta alimentare. Amazon diventa però una piattaforma molto utilizzata per cercare macchine per fare la pasta, tra cui spicca la “Philips pasta maker”.

Due sono i tipi di pasta alimentare più ricercati: Barilla e Garofalo.

Ma quali sono i formati più richiesti? Spaghetti, penne e pennette nelle confezioni da 1kg, 5 Kg e 10 kg spiccano su tutti gli altri.
Integrale o senza glutine? Il consumatore Barilla cerca ed acquista entrambe anche su Amazon.

Chi cerca pasta in Amazon cerca un marchio affermato, che sia possibile acquistare in grandi quantita‘ oppure nelle versioni integrali e/o senza glutine.

Anche la pasta Garofalo piace sia nelle forme integrale che senza glutine.

Tra i formati di pasta garofalo più cercati ci sono le mezze penne, gli spaghetti e le fettuccine ma anche i fusilli, i rigatoni, gli spaghettini, i vermicelli e le mezze maniche.

A differenza della pasta Barilla, la pasta Garofalo in formati da 1 kg vince su altri formati.

La pasta di riso, senza glutine ovviamente, è un prodotto della gamma Garofalo molto richiesto su Amazon.

Abbiamo deciso di guardarci attorno ed approfondire l’argomento pasta anche su Amazon Germania, Francia, Inghilterra e Stati Uniti.

 

I tedeschi sono dopo gli italiani i principali consumatori di pasta italiana ma non usano Amazon come motore per acquistare pasta online, anche loro cercano i pasta maker, ossia le macchine per fare la pasta in casa ed a farla da padrone sono la Philips e la Kenwood.

È interessante notare come non spicchi oltre alla Barilla una marca di pasta ma semmai delle caratteristiche come la pasta a basso contenuto di carboidrati o ricca di proteine (protein pasta).

La Francia ci stupisce con la sua ricerca di pasta di legumi in formato spaghetti.

Si tratta di una pasta ottenuta dai legumi, ad alto contenuto di proteine e fibre, senza glutine e con interessanti aspetti nutrizionali.

Tra i marchi che spiccano in Francia troviamo la pasta Gragnano.

La parola più cercata rimane il pasta maker, l’oggetto più richiesto è dunque la macchina per fare la pasta ed in particolare quello della Philips che si colloca nelle primissime posizioni delle ricerche degli utenti e viene di conseguenza proposto prima di altri prodotti dall’algoritmo di Amazon.

Anche in Inghilterra gli utenti cercano i pasta maker, anche se il prodotto Philips non è in questo caso al primo posto.

La macchina della pasta della Imperia è tra le più cercate su Amazon inghilterra.

In Inghilterra viene cercata la pasta a basso contenuto di carboidrati e quella gluten free della Heinz.

La marca di pasta più cercata è la Barilla, di cui gli utenti cercano molto anche le salse.

A differenza di altri Paesi in Inghilterra cercano anche oggetti per cucinare la pasta come la pentola ed il cucchiaio. Il cliente usa Amazon anche per cercare informazioni che di solito l’utente chiede a Dott. Google, per esempio pasta storage, conservazione della pasta e pasta portion, ossia la porzione di pasta.

E su Amazon USA infine il cliente cerca di tutto dalla macchina per fare la pasta fino alla pasta sottile. I marchi che la fanno da padrone sono le porzioni Barilla già pronte in busta e le fettuccine de Cecco.

La diffidenza dei consumatori nei confronti di Amazon per gli acquisti di cibo è definitivamente inesistente.

In conclusione, gli utenti dei vari Paesi acquistano oggetti per la preparazione della pasta, mentre per la pasta prediligono marchi di pasta con un brand molto consolidato.