Amazon e‘ la piattaforma per gli acquisti online piu‘ famosa e nota tra gli utenti di internet, che la utilizzano per acquistare di tutto, per questo abbiamo deciso di chiedere a sonar, uno strumento di ricerca gratuito per le parole chiave di Amazon, che cosa cercano gli italiani quando cercano la parola pizza su Amazon.

La pizza è sicuramente uno dei piatti più famosi e apprezzati al mondo, ma è soprattutto uno dei piatti nazionali favoriti dagli italiani.

Ogni italiano ne consuma 8 Kg all’anno, un quantitativo importante, ma meno dei 13 kg circa degli Americani, secondo un  sondaggio effettuato da Doxa per conto di Italmopa la pizza margherita è la preferita dagli italiani (57%), a seguire la napoletana (17%), la quattro stagioni (8%), la diavola (7%) e la boscaiola (6%).

Secondo la Confederazione nazionale dell’artigianato e della piccola e media impresa (cna) la produzione e vendita nazionale di pizza: ammonta a 8 milioni il numero di pizze prodotte giornalmente in Italia, quasi 3 miliardi in un anno.

La produzione giornaliera è di 8 milioni di pizze – qualcosa come quasi tre miliardi l’anno – con un fatturato di 15 miliardi di euro che, con il valore dell’indotto, supera i 30 miliardi.

In Italia sono 127 mila le imprese che vendono pizze e sono 76 mila sono esercizi pubblici dedicati alla ristorazione, con quasi 105 mila piazzaioli impiegati nell’attivita‘.

Il settore del surgelato e delle pizze pronte e‘ in costante crescita e continua ad adattarsi alle richieste di prodotti che combinino facilita‘ e rapidita‘ di preparazione.

Il settore e‘ perfettamente sano ma gli italiani non rinunciano a farsi la pizza in casa e su Amazon i prodotti piu‘ cercati sono oggetti per la preparazione della pizza come nelle migliori pizzerie: i forni per pizza, i forni a pietra, le teglie per pizza e la pietra refrattaria.

Un altro oggetto molto ricercato dagli utenti sono i piatti da pizza ma non quelli in porcella.

I piatti da pizza che vengono cercati su Amazon sono di plastica o materiali riciclabili.

Gli utenti non utilizzano dunque Amazon per acquistare pizza, nemmeno quella surgelata e pare che il buon Jeff fondatore di Amazon, se ne sia accorto, ha infatti deciso di investire su un settore dell’alimentare che non conosce tregua: le consegne a domicilio.

Con i suoi 575 milioni di dollari (450 milioni di sterline) Amazon è infatti il maggiore investitore dell’ultima operazione di fund raising di Deliveroo, la piattaforma inglese di food delivery, presente anche in Italia, e con questi l’investimento totale sulla società sale a oltre 1,5 miliardo di dollari.

E‘ chiaro che la scelte di Amazon non sono casuali e mentre gli italiani si fanno la pizza nel forno G3Ferrari, modello piu‘ cercato dagli utenti di Amazon, l’azienda stessa si attrezza per portarci la pizza a casa!